Piedirosso Fontanavecchia 2019

Piedirosso Fontanavecchia 2019

di Antonella Amodio 

 


 

Cresce sempre di più la voglia di ricercare vini dall’ottimo rapporto prezzo/qualità, specie se hanno la freschezza e il corpo giusto, per andare anche incontro all’esigenza della stagione calda. Allora non possiamo non segnalare un rosso che arriva dal Sannio, snello, vitale e aggraziato, di immediata piacevolezza e dal sorso invitante: il Piedirosso di Fontanavecchia. Un vino che vi conquisterà per i profumi delicati di violetta e di piccoli frutti rossi, per la vena salina e per la giusta dose di acidità - tipica del vitigno - che rende il profilo gustativo gentile e di pronta beva. Il merito della rigogliosità aromatica è in parte dovuta all’affinamento in acciaio, dove il piedirosso resta per circa otto mesi prima di essere imbottigliato. Lo produce la famiglia Rillo, viticoltori da almeno cinque generazioni a Torrecuso - una collina tra le più belle del Sannio - ai piedi del Monte Taburno, in provincia di Benevento. Libero Rillo, ultima generazione alla guida della cantina, affiancato dall’esperienza del padre Orazio (al quale è dedicata una riserva di aglianico che porta appunto il suo nome) e del fratello Giuseppe, alleva viti di falanghina e aglianico, poi di piedirosso, greco e fiano su una superficie di 20 ettari, quasi interamente impiantati nei pressi della cantina. Fontanavecchia è apprezzata per l’impegno a produrre vini ben riconoscibili, di qualità e adatti a un lungo invecchiamento (sia i rossi che i bianchi), ottenuti rispettando e preservando l’ambiente e il territorio.

Piedirosso 2019

Azienda Fontanavecchia

Via Fontanavecchia - 82030 Torrecuso (BN)

Tel. 0824 876275 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Prezzo orientativo in enoteca: € 9,00