Basilisco – Aglianico del Vulture Superiore DOCG

Basilisco – Aglianico del Vulture Superiore DOCG

di Gennaro Miele

Quando si parla di oro nero l’immagine che realizziamo è di paesi lontani ed esotici, calde distese di sabbia nel Medio Oriente o sconfinati orizzonti nel Texas. La realtà di questa fonte energetica non è così lontana dalle bellezze naturali del Belpaese, scoperta oltre un secolo fa in Basilicata. Oltre la validità delle polemiche insorte sul suo sfruttamento, di carattere paesaggistico ed ecologista, nello scrigno lucano esiste un'altra ricchezza, antica e seducente, che in ottobre diviene una festa di perle nere da raccogliere, l’Aglianico del Vulture. In grotte di tufo, la cui realizzazione risale ad abitanti di colonie albanesi del XV secolo, a Barile, l’azienda Basilisco, guidata da Viviana Malafarina, tramanda una parte importante della trama di cui la bandiera enologica italiana si fregia. L’alta espressione del vitigno in azienda viene rappresentata dall’etichetta omonima, Basilisco Aglianico del Vulture Superiore DOCG, le cui uve provengono da una superficie vitata di appena 4 ettari, sui 25 aziendali, territorio rigorosamente concentrato per una bassa resa improntata in una ricerca qualitativa costante che esprima il microclima e la mano rispettosa dell’uomo, nella potatura realizzata dalla scuola Simonit & Sirch. Un suolo variegato, argilla mista a residui tufacei e rocce vulcaniche, dona un calice che nell’affinamento di 12 mesi in legno, barriques, tonneaux, botti di rovere francese e almeno altri 12 in bottiglia, si pone ad alti livelli. L’annata 2013 è consistente nella roteazione, Il colore luminoso ha una trama rubino fitta che sfuma nell’unghia, emerge delicata la viola accompagnata da un accennato sottobosco, frutta matura come prugna e mirtillo precedono sbuffi di noce moscata. Alla bocca il tannino emerge educato, lievemente sapido, caldo con buona freschezza, potenza equilibrata che rende facile l’assaggio di un vino importante. I vini di alcune zone del Sud sono per degustazione lente, che un po' alla volta, come un lento viaggio sono in grado di raccontare una lunga storia, un po' come ascoltare una canzone di Bruce Springsteen nella cadenza malinconica e dolce di Valentine’s Day. Buon Calice.

Basilisco – Aglianico del Vulture Superiore DOCG Basilisco

Via delle Cantine 22, Barile, Basilicata

www.basiliscovini.it

Costo orientativo in enoteca: € 25,00