16 marzo Falerno del Massico Bianco 2018

16 marzo Falerno del Massico Bianco 2018

di Antonella Amodio

C’è una massima che dice: “Una quercia non può generare un giunco, così come un’aquila non può dare alla luce un corvo”. Danilo Trabucco, figlio di Nicola, porta il marchio di quella quercia che è stato suo padre.

Tracce ben visibili da chi, come me, bazzica il mondo del vino da diversi lustri, avendo conosciuto tra l’altro anche suo padre. Danilo, poco più che maggiorenne, eredita nel 2017 il lavoro del papà prematuramente scomparso. Lo fa prima occupandosi da subito della cantina di famiglia, che ha sede nel territorio dell’Ager Falernum, nell’areale di Carinola, poi studiando, per continuare il percorso di agronomo ed enologo, lavoro che Nicola svolgeva con passione e competenza, impiegando le sue conoscenze anche presso altre aziende.

La Cantina Trabucco, nata nel 2003 alle falde del Monte Massico, è stata da subito impostata per produrre vini territoriali, per portare alla luce ciò che la storia ci ha insegnato di questi luoghi e del vino che da sempre si produce in queste terre: il Falerno del Massico. Ed è proprio nelle tre versioni di questa denominazione che si intuisce il lavoro di equilibrio e tenacia che porta avanti Danilo, seguendo le orme paterne.

Una filosofia produttiva che guarda lontano, moderna nel “mood” creativo del vino. L’etichetta 16 Marzo Falerno del Massico Bianco 2018 (16 Marzo sono il giorno e il mese di nascita di Danilo, al quale suo padre aveva dedicato l’etichetta) ha quella marcia in più in termini di bevuta, che pochi vini campani riescono a palesare da subito.

Un lavoro encomiabile di precisione di profumi e sapori che giocano su una armonia di corrispondenze naso/bocca. Così, lo spettro aromatico floreale e un timido accenno fruttato fanno capolino con la nota affumicata, che trova attinenza al palato nel sorso verticale e sapido che gioca innanzitutto sulla freschezza.

Il 16 Marzo Falerno Del Massico Bianco 2018 è un vino ottenuto, con l’affinamento in acciaio, da viti che ormai superano i trenta anni, impiantate a 260 metri s.l.m. su un terreno di natura vulcanica ricco di scheletro tufaceo.

Molto buono anche il Falerno del Massico Rosso “Rapicano” che vede la maturazione in barrique per 12 mesi nella cantina in tufo ad 8 metri di profondità.

 

16 Marzo Falerno del Massico Bianco 2018

Cantina Trabucco Via Vittorio Emanuele, 26 - Carinola

www.cantinatrabucco.com

Costo orientativo in enoteca: € 15,00