La rigogliosa lantana, un efficace rimedio contro l’asma

Previous Next

La Lantana, Viburnum Lantana, appartiene alla famiglia delle Verbenaceae. Originaria del Sud America, è considerata un’erba infestante. Il nome deriva dal latino lantare, che significa “piegare”: i getti nuovi della pianta, infatti, essendo molto flessibili, venivano usati per intrecciare i cesti.

In fitoterapia è usata prevalentemente nella cura dell’asma allergica. Ha, infatti, un’importante azione calmante sugli spasmi bronchiali. La sua azione antinfiammatoria la rende un efficace rimedio per curare i sintomi dell’influenza, del raffreddore, della tosse e del mal di gola, soprattutto in fase iniziale.

Ha inoltre proprietà astringenti, rinfrescanti e spasmolitiche: è perciò un ottimo rimedio contro il mal di stomaco e gli spasmi muscolari. Ha effetti benefici per la cura delle gengive e per attenuare i sintomi della piorrea. È efficace contro l’alopecia.

 L’infusione di foglie e ramoscelli giovani favorisce la maturazione dei foruncoli.

Curiosità

La fioritura rigogliosa e variopinta della pianta ne fa un valido elemento decorativo di terrazze e giardini. L’odore delle foglie è particolarmente sgradito agli insetti che restano ben lontani.

Tisana

  • 1 cucchiaio di fiori di lantana T.T.
  • 200 ml di acqua

Porre i fiori in una tazza, portare ad ebollizione l’acqua, versarla sui fiori e lasciare in infusione per 15 minuti.

Decotto di lantana

  • 100 gr di radici e fiori di lantana T.T.
  • 1 l d’acqua

Portare ad ebollizione l’acqua, lasciarvi in infusione le radici e ed i fiori per 15 minuti. Filtrare ed imbottigliare. Si conserva in frigo per massimo15 giorni. La lozione va frizionata sul cuoio capelluto asciutto.