Secondi

Insalata di patate sotto la cenere

Insalata di patate sotto la cenere

di Luciano Petrizzo

ricetta depositata presso Mysocialrecipe

Ingredienti per 6 persone

  • 700 g di patate rosse del Cervati
  • 800 g di Peperoni sciuscelloni (corno di bue)
  • 3 coste di sedano tritato
  • 1 cucchiaino di origano
  • 3 spicchi d’aglio a fettine
  • Olio evo
  • Aceto di vino rosso
  • Sale

Procedimento

Mettere a cuocere le patate sotto la cenere (se possibile) per circa 2 ore, altrimenti appoggiarle in una casseruola in acqua fredda e farle bollire per circa 40 minuti.

Arrostire i peperoni sulla brace oppure su una piastra di ghisa, poi riporli in un sacchetto di plastica per alimenti e richiuderlo. Dopo un’ora circa, pulirli eliminando i semi e la buccia, sciacquarli sotto l’acqua fresca e poggiarli in uno scolapasta. Pulire le patate arrostite (o pelare quelle lessate).

Tagliare quindi i peperoni a listarelle, le patate a spicchi, infine unire tutti gli ingredienti in una zuppiera.

Amalgamare bene tutto, delicatamente, e lasciare insaporire per almeno un’ora, prima di consumarla.

 

La cottura sotto cenere è un metodo molto antico, ma naturale e lento. Le patate vengono avvolte in un doppio foglio di carta di alluminio, depositate sul fondo del camino o di un forno a legna, coperte dalla cenere calda e, sopra la stessa, la brace di carboni viva.

A cotture ultimata, le patate vanno semplicemente spazzolate, senza eliminare la buccia.

Amiamo la cucina del Sud Italia per il suo essere gustosa e ricca di biodiversità, ma anche culla di cultura, storia e storie importanti.
Vogliamo raccontarvelo tutto questo nostro territorio, attraverso la cucina e l’agroalimentare, non perdendo mai di vista bellezze naturalistiche e beni architettonici.

Privacy Policy