Crustum et Moretum

Crustum et Moretum

Testi e foto di Domenico Marotta

Partendo da una ricetta degli Antichi Romani, abbiamo elaborato una proposta in chiave moderna, utilizzando gli stessi ingredienti principali.

Ingredienti per 4 persone

  • 300 g di farro
  • Sale fino
  • 4 cucchiai di salsa di soia
  • Dashi giapponese
  • 100 g di Conciato Romano
  • Timo
  • Olio per friggere

Preparazione

In una pentola mettere il farro e coprire con l’acqua, aggiungere poco sale e lasciar cuocere dolcemente fino alla totale cottura.

Il farro deve risultare stracotto, in modo da sfaldarsi del tutto.

Con l’aiuto di un frullatore a immersione ottenere un composto liscio, condire con la salsa di soia, insaporire con il dashi giapponese e se necessario aggiungere del sale.

Stendere il composto sulla carta da forno e lasciar seccare in forno a 60° per circa otto ore, fino ad attenere una sfoglia sottile e ben disidratata.

Spezzare la sfoglia ed immergerla per pochi secondi in olio da frittura alla temperatura di 180°. La sfoglia inizierà a soffiare, a quel punto passarla su della carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso.

Cospargere le cialde di farro con del Conciato Romano grattato direttamente sopra e terminare con delle foglie di timo.