Coniglio all'Ischitana

Coniglio all'Ischitana

di Annamaria Punzo

 

Ingredienti per 4 persone

  • 1 coniglio medio/piccolo compreso il fegato
  • 1 testa d’aglio intera
  • Piperna, maggiorana oppure prezzemolo e basilico
  • 10 pomodorini picadilly e ciliegino
  • Sale
  • Olio evo
  • Vino bianco per sfumare

Preparazione

In un piccolo tegame versare una generosa dose di olio extra vergine d’oliva facendo ro-solare pezzo dopo pezzo il coniglio: in questa fase porre particolare attenzione agli schiz-zi d’olio bollente. Dopo aver adagiato i diversi pezzi in un piatto, mettere da parte l’olio utilizzato e preparate la base del coniglio con aglio, olio extravergine d’oliva, piperna e maggiorana. Aggiunge-te inoltre qualche pomodorino alla preparazione. Pezzo dopo pezzo ricominciate ad adagiare il coniglio, facendo ben attenzione all’ultimo pezzo da sistemare tra gli altri, possibilmente sopra una coscia: il fegato. Questo per evita-re che il fegato si bruci, prendendo quel retrogusto amaro e bruciato. Lasciate che il coniglio si addensi nel suo olio, aggiungendo con costanza i pomodorini e la piperna; volendo si può allungare il tutto con l’olio utilizzato precedentemente per sof-friggere l’animale. Una volta sistemati i pezzi nella padella, sfumate con vino bianco, salare lasciando cuo-cere il tutto per una ventina di minuti. Si può presentare il coniglio in molteplici versioni: cotto in un tegame di terracotta “il tia-no”, e quindi lasciato ad una lenta cottura anche a fuoco spento, o ancora presentato in un piatto che ne accolga i colori e i sapori. Indimenticabili come Ischia.