Primi

Sartù rosso

Sartù rosso

Testi e foto di Antonella Voza

Ingredienti per 8 persone

  • 1 l di passata di pomodoro 
  • 2 salsicce 
  • 400 g di riso 
  • 150 g di parmigiano 
  • 2 uova sode 
  • 50 g di guanciale a cubetti 
  • 250 g di piselli 
  • 2 cipolle 
  • 1 l di brodo vegetale 
  • 250 g di fiordilatte
  • Olio evo 
  • Sale
  • Pepe

Per le polpettine

  • 200 g di carne macinata di vitello
  • 1 uovo
  • 100 g di mollica di pane
  • 50 g di parmigiano
  • Sale
  • Pepe
  • Olio per friggere
  • Burro e pangrattato per lo stampo

Per il sugo 

Fare imbiondire una cipolla con un giro d’olio, aggiungere la salsiccia e farla rosolare. Unire la passata di pomodoro, salare e lasciar cuocere a fiamma dolce per almeno due ore.

Preparare le polpettine mescolando tutti gli ingredienti, formare delle palline della grandezza di una nocciola, friggerle in olio profondo e tenere da parte.

Soffriggere l’altra cipolla con un giro d'olio e il guanciale.

Aggiungere i piselli, sale e portare a cottura.

A questo punto tostare in una padella il riso e aggiungere con qualche mestolo di brodo vegetale, dopo circa 5 minuti unire il sugo caldo, da cui sono state tolte le salsicce e portare a cottura.

Mantecare con il parmigiano, aggiungere il fiordilatte, i piselli, le uova sode tagliate a cubetti, la salsiccia tagliate a rondelle. Imburrare abbondantemente uno stampo a ciambella, cospargerlo di pangrattato e versarvi il composto livellandolo bene. Infornare a 180 gradi per circa 25 minuti. 

Sformare il Sartù quando si è intiepidito.

Image
Amiamo la cucina del Sud Italia per il suo essere gustosa e ricca di biodiversità, ma anche culla di cultura, storia e storie importanti.
Vogliamo raccontarvelo tutto questo nostro territorio, attraverso la cucina e l’agroalimentare, non perdendo mai di vista bellezze naturalistiche e beni architettonici.

Privacy Policy