Risotto alla pescatora

Risotto alla pescatora

di Gaetano Torrente

 

Ingredienti per 4 persone

  • 300 g di riso carnaroli
  • 300 g di seppie
  • 300 g di calamari
  • 800 g di vongole veraci
  • 800 g di cozze
  • 200 g di gamberi rossi
  • 300 g di gamberetti
  • 1 l di fondo bianco di pesce (ottenuto dal liquido di vongole e cozze)
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 mazzetto di prezzemolo fresco
  • 1 limone sfusato amalfitano
  • Olio evo
  • Prezzemolo
  • Sale

Procedimento

Mondate e lavate gamberi rossi, i gamberetti, i calamari e le seppie. Immergete le vongole in acqua e sale per 2 ore, per spurgarle. Pulite le cozze con una spugnetta. In una casseruola con l'olio soffriggete uno spicchio di aglio, disponete le cozze, e cuocete fino a quando le valve si aprono, quindi toglietele dal fuoco e recuperate il frutto. Ripetete lo stesso procedimento per le vongole, eliminando tutte le conchiglie che non si saranno aperte. A parte tagliate calamari e seppie. In una casseruola tostate il riso, poi iniziate a bagnarlo con il fondo di pesce, a metà cottura aggiungete seppie e calamari, una volta cotto, a mantecatura, unite gamberi rossi, gamberetti, prezzemolo, un filo di olio extravergine e la buccia di limone grattugiata.