Pici con Tarese del Valdarno, cavolo nero, pomodorini secchi e Conciato Romano

Pici con Tarese del Valdarno, cavolo nero, pomodorini secchi e Conciato Romano

di Raffaella Cecchelli e Ciro Murolo - Osteria Tana Dei Brilli - Foto di Alessandra Farinelli

Questo piatto nasce a Massa Marittima (Grosseto) nell’ osteria più piccola d'Italia

Per i pici

  • 200 ml di acqua (circa)
  • 500 g di farina
  • 1 pizzico di sale

Per il condimento

  • 250 g di Tarese del Valdarno
  • 100 ml di vino bianco
  • 300 g di cavolo nero sbollentato
  • 100 g di pomodorini secchi
  • Olio evo
  • 150 g di formaggio conciato Romano grattugiato

Preparazione

Per i pici

Mescolare in una ciotola la farina con l’acqua e un pizzico di sale. Una volta che l’impasto si è incordato, trasferire sul tavolo da lavoro e impastare fino a quando sarà diventato elastico. Tagliare dei piccoli pezzi di pasta e dare loro la forma dei pici.

Per il condimento

Tagliare la Tarese a fettine e lasciarla sciogliere un po’ in padella, sfumare con vino bianco, aggiungere i pomodori secchi e il cavolo nero precedentemente lessato, un filo d’ olio evo, saltarci i pici con un po’ d’acqua di cottura e terminare il piatto con una “pioggia” di Conciato Romano.