Brodo all'amafitana

Brodo all'amafitana

dello chef Alessandro Cretella

Ingredienti per 2 persone

  • 200 g di triglia
  • 6 vongole
  • 6 cozze
  • 150 g di seppia
  • 4 gamberi
  • 2 totani di paranza
  • 1 scampo grande
  • 200 g di merluzzetto
  • 1 cipollotto fresco
  • 2 spicchi d’aglio
  • Olio evo
  • Sale
  • Pepe
  • Peperoncino
  • Erbe aromatiche a piacere
  • Prezzemolo
  • Origano fresco
  • 6 pomodori piccadilly
  • 1 limone sfusato amalfitano
  • Arancia
  • Brodo vegetale
  • Pane raffermo

Procedimento

In una pentola di terracotta preparare il fondo lasciando rosolare con l’olio l’aglio schiacciato, il cipollotto, il peperoncino, i gambi di prezzemolo e l’origano fresco.

Quando il soffritto sarà ben caldo, inserire i pesci rispettando le tempistiche di cottura di ogni varietà. Cominciare dalla seppia ed i totani lasciandoli rosolare delicatamente.

Unire poi i pomodori e trascorsi 5/6 minuti, aggiungere la triglia e lo scampo. Inserire la restante parte dei pesci, salare e pepare.

Nel frattempo preparare un battuto realizzato con erbe aromatiche e bucce di agrumi e con questo, cospargere i pesci.

Unire al tegame un mestolo di brodo vegetale e lasciar cuocere a fiamma moderata per circa 7/8 minuti con il coperchio.

Nel frattempo che il brodo cuoce, preparare dei crostini con del pane raffermo. Una volta pronto condire il piatto con una generosa quantità di olio e consumare con il pane tostato.