Torta sbriciolata al cacao e ricotta

Torta sbriciolata al cacao e ricotta

Il suo morbido ripieno a base di ricotta e latte condensato crea un piacevole contrasto con la superficie croccante e friabile di pasta frolla al cacao.

di Valentina Cappiello 

Ingredienti
per uno stampo dal diametro di 24 cm

  • 300 g di farina 00
  • 150 g di farina 7 cereali biologica
  • 20 g di farina di nocciole (o nocciole frullate con due cucchiai di farina presi dal totale)
  • 40 g di cacao amaro in polvere
  • 165 g di zucchero semolato
  • 130 g di burro morbido a pezzetti
  • 1 uovo intero
  • 1 tuorlo
  • 1 tazzina di latte freddo intero
  • 1/2 tazzina di caffè della moka non zuccherato
  • 16 g di lievito per dolci
  • Semini di una bacca di vaniglia Bourbon
  • 1 pizzico di sale
  • 45 g di gocce di cioccolato bianco

Per la crema di ricotta:

  • 400 g di ricotta di pecora
  • 150 g di latte condensato

Lavorare la ricotta con una frusta, a mano, e poi riponerla in un canovaccio posto in un colino o scolapasta e sistemato in una ciotola più grande. Chiudere il canovaccio e far scolare in frigo almeno un paio di ore. In una ciotola setacciare le farine con il cacao e il lievito e aggiungere il burro morbido a pezzetti.
In un’altra ciotola, sbattere l’uovo e il tuorlo con il pizzico di sale e la vaniglia. Unire il composto alle farine, al cacao e al burro.
Aggiungere lo zucchero, poi il latte e il caffè e infine le gocce di cioccolato e mescolare con le fruste elettriche a bassa velocità o a mano fino ad ottenere delle briciole di media grandezza. Lavorare, con una frusta a mano, la ricotta con il latte condensato fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Imburrare lo stampo, rivestire il fondo con carta forno e infarinare lateralmente.
Versare metà composto di briciole, poi la crema di ricotta e poi chiudere con l’altra metà del composto di briciole. Infornare a 190° per 30/35 minuti. Sfornare, raffreddare e sformare. La torta si conserva fino a 3 giorni in frigorifero.