Torta del Duca

Torta del Duca

Nel 1480 Antonello Sanseverino, Principe di Salerno e Signore di Diano, sposa Costanza, figlia di Federico da Montefeltro, il grande Duca di Urbino. Insieme si recano in visita a Diano (odierna Teggiano) dove per l'occasione l'intero Feudo contribuisce ad organizzare grandiosi festeggiamenti in loro onore. Nacque così la Torta del Duca fatta di ingredienti semplici di allora. il dolce viene riproposto ogni anno alla Festa Medievale in nome della Principessa Costanza, e in tre serate in cui padroneggia la gastronomia tipica locale. 

Ricetta del Maestro Pasticciere Domenico Manfredi

Ingredienti per 4 persone:

Per il Pan di Spagna

  • 500 g di uova
  • 400 g di zucchero
  • 200 g di albumi 
  • 800 g di farina

Per la crema di ricotta e panna

  • 500 g di ricotta
  • 500 g di zucchero
  • 300 g di panna
  • Uvetta
  • Gocce di cioccolato o in alternativa fichi bianchi del Cilento

Procedimento

Per la realizzazione del Pan di Spagna unire lo zucchero alle uova, montare a neve gli albumi e mescolare delicatamente senza far smontare l'impasto. Setacciare la farina ed aggiungerla al composto. Adagiare il tutto su carta da forno e cuocere a 200° per 12 minuti.  

Per la crema di ricotta e panna iniziare a mescolare la ricotta allo zucchero, e unire delicatamente la panna. Cuocere a 85° per 10 minuti e far raffreddare. Aggiungere uvetta e gocce di cioccolato alla crema fredda. Comporre la torta con uno strato di Pan di Spagna e la crema; chiudere con un altro strato di Pan di Spagna e cospargere con zucchero a velo.

Consiglio: è possibile sostituire le gocce di cioccolato con degli ottimi fichi bianchi del Cilento che rendono la ricetta più tradizionale e ricca di territorio.