Pignolata calabrese al miele aromatizzata al limone

Pignolata calabrese al miele aromatizzata al limone

di Rosalba Vazzana

Ingredienti per circa 6 persone

  • 450 g di farina 00
  • 45 g di burro (o strutto)
  • 1 pizzico di sale
  • 30 g di zucchero semolato
  • 1 scorza grattugiata di limone calabrese
  • 30 ml di liquore secco (tipo Whisky, Grappa, ecc.)
  • 3 uova medie + 2 tuorli
  • Olio di semi di girasole
  • 250 g miele al limone
  • Codette colorate

Procedimento

Inserire in una ciotola la farina setacciata, aggiungere il burro a temperatura ambiente, un pizzico di sale, lo zucchero, la scorza grattugiata di limone, il liquore, le uova e i tuorli.

Amalgamare tutti ingredienti pian piano e impastare fino a formare un panetto morbido ed omogeneo. Dovrà risultare compatto, leggermente unto, ma non appiccicoso.

Avvolgere il panetto con pellicola per alimenti e lasciarlo in frigorifero per circa 2 ore.

Trascorso il tempo di riposo, riprendere il panetto e posizionarlo sopra un tavolo da lavoro infarinato, dividerlo in parti e fare dei rotolini di pasta stretti e lunghi. Tagliare in piccoli pezzetti e modellare come una polpetta, formando palline di circa 1 cm di diametro.

Versare l'olio di semi in una padella e riscaldare su fuoco medio-basso. Per sapere se l’olio è alla temperatura giusta immergere uno stuzzicadenti, se si formano bollicine tutt’intorno allora è caldo al punto giusto. Friggere le palline della Pignolata un po' per volta, per circa 4-5 minuti, rigirandole con una schiumarola più volte nell'olio caldo, fino a completa doratura. Riporle a sgocciolare su carta assorbente.

Quando ancora calda, spostare la Pignolata in una ciotola e glassare con il miele, mescolando delicatamente.

Sistemare la Pignolata calabrese su un vassoio, versare ancora un po' di miele e decorare con le codette di zucchero colorate.