Confettura di albicocche

Confettura di albicocche

di Carmen Autuori 

 

Ingredienti

  • 2 kg albicocche
  • 1 kg di zucchero semolato
  • 2 cucchiai di miele millefiori
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 limone (succo e buccia)

Preparazione

Lavare le albicocche sotto acqua corrente, tamponarle con la carta assorbente, tagliarle in 2 parti ed eliminare il nocciolo. Adagiarle in una pentola di acciaio dai bordi alti, (servirà anche per la cottura) quindi cospargere con zucchero e miele. Intanto da parte lavare con cura il limone, pelarlo ricavando la parte gialla della buccia e aggiungerla alle albicocche. Premere il limone e filtrarne il succo poi aggiungere anche questo in pentola, unire l'estratto di vaniglia, mescolare con cura poi coprire con il coperchio. Lasciar macerare in frigo per tutta la notte perché in questo modo il gusto, il profumo e specie il colore della confettura di albicocche, risulterà decisamente più intenso. Inoltre le bucce di limone essendo ricche di pectina, una sostanza naturale che si trova nella frutta, velocizzerà non poco i tempi di cottura e proprio la marinatura creerà le condizioni per il rilascio di pectina. Passata la notte sarà tutto pronto, eliminare le bucce del limone dalle albicocche e dare una bella mescolata, porre sul fuoco a fiamma moderata. Dal momento dell’ebollizione, lasciar cuocere circa 1 ora (anche meno) a fuoco basso. Usare una schiumarola per eliminare eventuale schiuma in eccesso che potrebbe formarsi in fase di cottura. Mescolare costantemente con un cucchiaio di acciaio (da evitare assolutamente il legno perché trattiene gli odori) senza perdere di vista la frutta che non dovrà attaccarsi sul fondo della pentola. Pian piano la confettura si rapprenderà perdendo volume e il risultato sarà un composto gelatinoso con pezzi di frutta. Io preferisco frullare la confettura con un mixer ad immersione, 15 minuti prima del termine della cottura poi riporto sul fuoco e lascio rapprendere. Ovviamente se si preferisce una confettura con pezzi si può saltare questo passaggio. Versare la confettura di albicocche ancora bollente in vasetti sterilizzati. Capovolgere e lasciare così fino al raffreddamento, in questo modo si creerà il sottovuoto.