Conserva di cipolline di Tropea

Conserva di cipolline di Tropea

Testi e foto di Antonella Voza

Ingredienti per 4 vasi da 250 g

  • 1 kg di cipolline di Tropea 
  • 1 l di aceto di vino bianco 
  • 1 cucchiaino di chiodi di garofano 
  • 1 bacca di ginepro 
  • 2 foglie di alloro 
  • 1 anice stellato 
  • 1 manciata di sale 
  • Olio evo 

Procedimento

Pulire le cipolline. Dopodiché, in una pentola capiente, versare l’aceto, aggiungete i chiodi di garofano, il ginepro, l'alloro, l'anice stellato e portate a bollore.

Aggiungere, quindi, il sale e le cipolline.

Fare bollire per tre minuti (devono rimanere croccanti) e trasferire il tutto direttamente nel vasetto sterilizzato.

Aggiungere un po’ del liquido di cottura e finire con abbondante olio.

Chiudere e mettere il vasetto sottosopra per quindici minuti, così da creare il sottovuoto.

Prima di consumarle è bene far passare almeno dieci giorni.

Sono ottime per accompagnare un aperitivo, un antipasto a cui affiancare formaggi più o meno stagionati o, ancora, da abbinare a molti piatti di carne.