La primula - Fiore dell’eterna giovinezza

La primula - Fiore dell’eterna giovinezza

 

di Patrizia Villani

Esistono circa 500 varietà di primula. A scopo terapeutico, però, la più utilizzata è la Primula veris e, in misura minore, la Primula vulgaris.

Appartiene alla famiglia delle primulacee e il nome deriva dal latino, primus, perché è tra i primi fiori a fiorire in primavera.
La radice è ricchissima di saponine (la primulaverina) è una di queste ed ha proprietà mucolitiche ed espettoranti. Uno dei primi botanici a dare il nome al fiore fu Mattioli, nel 1500, oltre ad annoverarne le proprietà medicamentose. Insieme al biancospino è tra le piante che stabilizzano la frequenza cardiaca ed è efficace anche per regolare la pressione arteriosa. Alcune specie contengono due derivati dall’acido salicilico, per intenderci lo stesso principio attivo dell’aspirina. La primaverina e la primulaverina, in essa contenute, hanno proprietà antinfiammatorie, antireumatiche ed analgesiche.
Sembrerebbe provata anche la sua efficacia per combattere la gotta.
I fiori contengono flavonoidi e carotene che aiuterebbero a prevenire problemi vascolari quali gli emboli.
Le proprietà della primula avrebbero anche un azione sedativa utile a calmare l’iperattività e il
nervosismo nei bambini. Gli impacchi di primula sono utili per alleviare le irritazioni della pelle e le macchie cutanee. E’ anche una delle componenti del beauty drink per combattere l’invecchiamento della pelle.
Le foglie e i fiori sono ottimi in cucina per preparare insalate, zuppe, frittate, salse e dolci.

Curiosità
La primula di Palinuro è caratteristica del Tirreno meridionale. Rarissima e a rischio d’estinzione, è l’unica primula a crescere in un ambiente non montano.

Tisana

  • 1 cucchiaio di fiori di primula T.T.
  • 100 ml di acqua

Portare a bollore l’acqua. Versarla sui fiori, lasciare in infusione per qualche minuto. Filtrare e bere al bisogno.

Insalata di primule

  • 150 g di foglie tenere di scarola (liscia e riccia)
  • 150 g di foglie di primula
  • 10 fiori di primula
  • Gherigli di noce
  • Sale
  • Olio evo
  • Pepe

Lavare ed asciugare accuratamente le foglie ed i fiori. Emulsionare l’olio, il sale ed il pepe e condire con questo composto le foglie. Porre l’insalata in una bowl, decorare con i fiori ed i gherigli di noce spezzettati e servire immediatamente.