Aglio selvatico, la penicillina naturale

Aglio selvatico, la penicillina naturale

di Patrizia Villani

L’aglio selvatico, Allium neapolitanum,  appartiene alla famiglia delle Liliacee. La sua etimologia deriva dal celtico “all” che significa  bruciante e ”neapolitanum” di Napoli,  zona originaria della pianta. Conosciuto già 5000 anni fa, viene citato per la prima volta nel Codex Erbers, un papiro egiziano dove viene indicato come rimedio efficace per i dolori e le punture d’insetti. Da Galeno a Discoride, fino alla scuola Salernitana è menzionato quale eccellente antibiotico e come efficace antidoto contro i morsi dei serpenti. Contiene un antibiotico naturale l’allicina ed è per questo che durante la seconda guerra mondiale, nonostante fosse già stata scoperta la penicillina, i medici russi continuavano ad usare il succo d’aglio, chiamato “la penicillina russa”. Nel Medioevo era proibito ai monaci per le sue proprietà afrodisiache. Nella medicina popolare veniva cotto nel latte e  fatto bere ai bambini come vermifugo. Ancora oggi gli vengono riconosciute tali  proprietà.  Ha, anche, azione purificante del flusso sanguigno ed è regolatore del battito cardiaco. L’oleolito di aglio selvatico è utile per i dolori articolari. Tutte le specie del genere Allium sono ricche di vitamine: A, B1, B2, C, PP e di nutrienti quali calcio, ferro e minerali. Favorisce la digestione e regolarità intestinale. Nei fiori di Bach l’essenza floreale dei fiori elimina le paure e dona forza. Quando l’Europa fu flagellata dalla Spagnola, uno dei primi rimedi per contrastare l’epidemia fu proprio l’aglio selvatico.

Curiosità

La credenza popolare attribuisce a questa pianta poteri magici contro malocchio. 
Aglio, fravaglio
Fattura ca’ nun quaglia
Corna e bicorna
Cap r’alice
E cap r’aglio

Crema d’aglio

Ingredienti per 2 persone

  • 8 spicchi d’aglio
  • 2 patate
  • 1 l di brodo vegetale
  • 50 ml di panna fresca
  • 4 cucchiai di olio d’oliva
  • Sale
  • Pepe

Mondare gli spicchi d’aglio, tagliarli a fettine e soffriggerli con l’olio. Una volta ammorbiditi, allungare con il brodo e portare a bollore. A questo punto aggiungere le patate tagliate a tocchetti, coprire e far cuocere per 30 minuti. A 5 minuti dalla cottura, versarvi la panna, aggiustare di sale e pepe e frullare con un mixer ad immersione. Servire la crema calda.

Aglio sott’olio

  • 300 g di spicchi d’aglio mondati
  • 300 ml di aceto bianco
  • 300 ml di acqua
  • Sale
  • Olio evo
  • Peperoncino

Portare a bollore acqua e aceto, calarvi gli spicchi d’aglio e lasciar bollire per ¾ minuti. Scolarli ed asciugarli molto bene con la carta da cucina. Riporli nei vasetti sterilizzati con del peperoncino a pezzettini, ricoprire con l’olio e conservare in un luogo fresco e buio.