I libri

Imparare dalla Dieta Mediterranea

Imparare dalla Dieta Mediterranea

di Alfonso Sarno

 

Costa soltanto un euro, il ricavato è devoluto alla sezione napoletana della Lilt-Lega Italiana per la lotta contro i tumori e rappresenta un validissimo vademecum per essere informati – bene e velocemente – sulla storia e sulle qualità (miracolose) della Dieta Mediterranea scoperta in quel di Pioppi, frazione di Pollica, dal biologo e fisiologo statunitense Ancel Keys, che insieme con la moglie Margaret Haney ed un gruppo di giovani, entusiasti ricercatori locali, studiò gli effetti benefici di un’alimentazione fondata sull’abbondante consumo di frutta e verdura di stagione, di cereali per lo più integrali, di pesce – soprattutto quello azzurro - di legumi. E poca, pochissima carne, preferendo la bianca alla rossa. Il tutto accompagnato da uno stile di vita lento, che seguiva il ritmo delle stagioni con gli abitanti del piccolo borgo, alternandosi tra il lavoro in campagna e quello in mare, con frequenti momenti di convivialità e condivisione. Miracolosa ricetta che metteva al riparo dalle malattie cardiovascolari ed assicurava lunga vita, dichiarata dall’Unesco nel 2010, per i suoi comprovati effetti benefici “patrimonio immateriale dell’umanità”. Raccontata dall’autrice, biologa specialista in Scienze dell’Alimentazione ed impegnata negli ambulatori di nutrizione della Lilt, in questo piacevole librino completato dalla presentazione di Antonio Apuzzo del Sole365, la catena dei supermercati che ha incoraggiato la pubblicazione, dalla prefazione di Adolfo D’Errico Gallipoli, presidente della sezione Lilt di Napoli e dalle illustrazioni di Ilaria Grimaldi. Novantasette pagine e quattro capitoli accompagnano il lettore nella scoperta del “mangiar sano, mangiar mediterraneo”: insieme di corretta alimentazione e di regolare attività fisica che consente di mantenersi in forma e di non ingrassare – è vero costa sacrifici ma come recita un detto popolare “chi bello vuole apparire un po’ deve soffrire –, con un sapiente uso del sale, degli zuccheri e dolcificanti, degli integratori. Senza trascurare l’importanza di una spesa attenta e consapevole che eviti lo spreco alimentare e sostenga le tipicità ed i prodotti a chilometro zero. Ed, infine, una aggiornata bibliografia e sitografia a cui fare ricorso per approfondire e convincersi, se necessario, che “il ritorno alla Dieta Mediterranea e ad uno stile di alimentazione e di vita più semplice e sostenibile, è oggi la principale via maestra per la prevenzione ed il benessere”.

 

Titolo: “Imparare dalla Dieta Mediterranea”

Autore: Antonella Venezia

Editore: Giunti

Prezzo: 1 euro

Image
Amiamo la cucina del Sud Italia per il suo essere gustosa e ricca di biodiversità, ma anche culla di cultura, storia e storie importanti.
Vogliamo raccontarvelo tutto questo nostro territorio, attraverso la cucina e l’agroalimentare, non perdendo mai di vista bellezze naturalistiche e beni architettonici.

Privacy Policy